Cirio: “Servono aiuti a famiglie ed economia piemontese”

Aiuta il giornalismo indipendente

Supporta La Pulce nell'Orecchio in questo periodo difficile in cui l'informazione, anche quella scomoda, fa la differenza sulle fake news e la misinformazione.

Sarà inevitabile il contraccolpo sull’economia locale, tra incertezze per il coronavirus. Si esce meno, si spende meno e si viaggerà meno. Il comparto turistico potrebbe risentirne molto, soprattutto per le presenze dall’estero.

Il governatore del Piemonte, Alberto Cirio, chiederà al Governo una serie di misure per aiutare sia le imprese sia le famiglie stesse che devono far fronte da sole alle scuole chiuse, costi e disagi compresi.



PER CONTINUARE A LEGGERE DEVI REGISTRARTI GRATUITAMENTE. POTRAI CONTINUARE A LEGGERE E RICEVERE I CONTENUTI EXTRA