Gli edili protestano: “Sbloccate i cantieri”

Aiuta il giornalismo indipendente

Supporta La Pulce nell'Orecchio in questo periodo difficile in cui l'informazione, anche quella scomoda, fa la differenza sulle fake news e la misinformazione.

Il Terzo Valico non basta

Sbloccate i cantieri. ad Alessandria come in altre 99 piazze in Italia i sindacati Cgil, Cisl e Uil hanno portato in piazza i lavoratori del comparto edile per lamentare una grave situazione economico-lavorativa.

Secondo i sindacati solo il Governo può aiutare il comparto, bloccato dalla burocrazia, dalla mancanza di soldi.

“Se ripartiamo noi, riparte tutta l’economia italiana”, hanno gridato, portando dal Prefetto i suggerimenti dei sindacati. I lavori per mettere in sicurezza il territorio, per esempio, potrebbero prevenire disastri ambientali. “Il bonus sulla ristrutturazione delle facciate è altamente insufficiente”.



PER CONTINUARE A LEGGERE DEVI REGISTRARTI GRATUITAMENTE. POTRAI CONTINUARE A LEGGERE E RICEVERE I CONTENUTI EXTRA