Top model a Valenza per l’anello simbolo dell’eccellenza orafa

Aiuta il giornalismo indipendente

Supporta La Pulce nell'Orecchio in questo periodo difficile in cui l'informazione, anche quella scomoda, fa la differenza sulle fake news e la misinformazione.

La modella italo nigeriana Bali Lawal è attesa questa sera a Valenza, nella napoleonica Villa Voglina (ore 18), per la presentazione di un anello disegnato nella città dell’Oro e che andrà a rappresentare il design e l’eccellenza locale in Europa. Si chiama Labyring il gioiello selezionato dal Ministero per rappresentare la scuola italiana del gioiello a Praga, in una convention dedicata. E’ firmato da Jasmine Celon, allieva del quinto anno del corso di design del “Carrà” di Valenza, e realizzato in una trentina di prototipi dalla ditta Vendorafa srl. Sono pezzi unici che mescolano vari materiali e tecnologie, con con la ‘finitura a mano’ tipica della cultura artigiana valenzana.

Il gioiello Labyring


PER CONTINUARE A LEGGERE DEVI REGISTRARTI GRATUITAMENTE. POTRAI CONTINUARE A LEGGERE E RICEVERE I CONTENUTI EXTRA