“Adotta uno studente”, contratti di coabitazione per universitari ad Alessandria

Pizzeria
Osteria Franco e Ciccio
target="

E’ stato rinnovato l’Accordo Territoriale a favore degli Studenti Universitari per il Territorio del Comune di Alessandria. Con la firma dell’Accordo le Parti «ritengono necessario individuare criteri e condizioni contrattuali, rivolte agli studenti universitari fuori sede, che tengano conto dell’attuale specificità del mercato delle locazioni nel Comune di Alessandria e nell’ambito dei principi stabiliti dalla Legge».
Le Associazioni firmatarie si propongono di favorire — con validità triennale «l’ampliamento del mercato agli immobili attualmente sfitti e ritengono importanti i seguenti strumenti a sostegno della contrattazione:
1) Aliquote IMU ridotte per contratti a canone concordato deliberate dal Comune;
2) Osservatorio comunale sulla condizione abitativa;
3) Cedolare secca ed agevolazioni fiscali;
4) Delibere emanate dalla Regione Piemonte e dal Comune in materia di politiche abitative;
5) Commissione di Conciliazione Stragiudiziale».

Viva soddisfazione è stata espressa dai presenti per il percorso svolto negli ultimi mesi e che ha portato a focalizzare meglio e aggiornare i contenuti dell’Accordo, rinnovandolo in una prospettiva che favorisca ancora di più, nel rispetto delle regole condivise e sottoscritte, lo sviluppo di Alessandria (anche) come “Città Universitaria”.
Tre le novità: l’Accordo è costituito dal territorio amministrativo del Comune di Alessandria in quanto sede di Università, di corsi universitari anche distaccati e di specializzazione, programmi comunitari e scambi internazionali.
Secondariamente, per la stipula dei contratti (di natura transitoria) condizione necessaria è che il conduttore non trasferisca la residenza.

Quale terzo elemento peculiare, il contratto di locazione potrà avere una durata minima di 6 mesi ed una durata massima di 36 mesi, con la possibilità di rinnovo automatico per uguale periodo.

L’Accordo sottoscritto ad Alessandria in data odierna presenta tre fattispecie di contratti:
contratti transitori per la locazione totale di immobile, contratti transitori per la locazione parziale di immobile (con coabitazione), contratti transitori per la locazione parziale di immobile (senza coabitazione).

Come dichiara, a nome dell’Amministrazione Comunale, l’Assessore alla Coesione sociale Mauro Cattaneo: «A sottolineare la volontà di rafforzare il profilo di “Città Universitaria” di Alessandria, è in corso un confronto con le rappresentanze del commercio locale che porti all’individuazione di specifiche attività di promozione rivolte alle fasce giovanili e a un rilancio dello strumento della “Carta Giovani”, consci che caratterizzare in tal senso la nostra comunità locale necessiti della ricerca di un fattivo coinvolgimento di tutte le sue componenti più attive».

Pulce Live

Rispondi