E’ morto a 58 anni l’ex presidente della Provincia, Paolo Filippi

Aiuta il giornalismo indipendente

Supporta La Pulce nell'Orecchio in questo periodo difficile in cui l'informazione, anche quella scomoda, fa la differenza sulle fake news e la misinformazione.

L’ex presidente della Provincia di Alessandria Paolo Filippi è morto improvvisamente all’età di 58 anni. Si è spento oggi, nel giorno di Pasqua, nella casa dell’anziana madre. Ancora ignote le cause del decesso, ma potrebbe essere stroncato da un infarto.

Due figlie, dopo la carriera politica (dal PD era poi passato ad Italia Viva) era direttore di un acasa di riposo a Trino.

Oggi ci ha lasciato Paolo Filippi.
Occhi inesperti ci avrebbero visti come avversari politici, pochi sanno che per me è stato un amico sincero che non ha esitato a sostenermi in momenti difficili, senza mai ledere il ruolo di maggioranza/opposizione che è alla base della vita democratica alla quale molto teneva.

Era un politico d’antan, di razza forse estinta. Seppe vivere ruoli istituzionali alti senza perdere la giovialità e l’umiltà del ragazzo monferrino che amava il pallone e il cibo casareccio.
Di ciò, tutti, dovremmo prendere esempio. Il pensiero affettuoso e le condoglianze vanno alla famiglia e gli amici più cari.

Arvedse Paolo

Il sindaco della città di Casale Monferrato
Federico Riboldi

Sono veramente addolorato. Della tua Intelligenza si sentiva già la mancanza da tempo. Onorato di aver ricoperto il ruolo dell’ultimo Presidente del Consiglio della nostra Provincia, collaborando con te.

Assessore del Comune di Alessandria
Giovanni Barosini