Tosse notturna: dalle cause ai rimedi per riposare senza

La tosse notturna è un disturbo molto fastidioso, che può andare ad impattare anche sulla qualità della vita di una persona. È infatti molto complesso dormire quando si è soggetti a questa condizione, dato che ci si sveglia spesso e quindi non si riesce a riposare correttamente. Ecco perché conviene studiare questo disturbo, scoprendo quali sono le cause e i rimedi.

La tosse secca notturna: un problema da risolvere

La tosse secca notturna è una problematica che tende ad emergere quando siamo sdraiati, e questo spiega perché si manifesta soprattutto la notte. Si tratta nello specifico di uno stato infiammatorio della gola, dovuto all’infezione da batteri o virus, ed è molto frequente durante la stagione autunnale, per via della diffusione dei malanni di stagione.

Per prima cosa, è importante comprendere i motivi che portano a questa patologia, e in tal senso può essere utile leggere alcuni articoli informativi, come quello di Shop-Farmacia ad esempio, che spiega quali sono le cause della tosse, così da cercare di prevenirla con alcune semplici attenzioni.

Prima di passare ai possibili rimedi, però, ci sono altre informazioni cruciali da analizzare. Nella fattispecie, la tosse notturna può anche avere una natura allergica, quindi non è detto che dipenda da un virus stagionale. In secondo luogo, emerge per via della posizione supina assunta quando si dorme, in quanto ciò compromette in misura maggiore la libertà delle vie respiratorie. I depositi di muco favoriscono inoltre la tosse, così come l’essere abituati a respirare con la bocca. Infine, gli ambienti troppo secchi possono acuire ancor di più questa problematica.

Quali sono i migliori rimedi per la tosse notturna?

Qualsiasi elemento capace di danneggiare o di irritare le vie respiratorie va eliminato quanto prima, e qui il riferimento al fumo delle sigarette è scontato. In secondo luogo, esistono altre abitudini scorrette da evitare, soprattutto se si soffre di tosse notturna, come l’ingerimento di cibi particolarmente irritanti, ad esempio quelli piccanti e le spezie. In tanti riescono poi a limitare il problema creando un rialzo con i cuscini, in modo tale da favorire l’apertura delle vie respiratorie.

Naturalmente esistono tanti altri rimedi utili contro la tosse secca notturna, alcuni dei quali molto classici. Si fa ad esempio riferimento alla tazza di latte caldo con un cucchiaio di miele prima di andare a dormire: un vero e proprio viatico contro questa condizione. Anche le tisane vanno inserite in questa lista, specialmente se si parla di quelle alla malva, al miele e limone e alla liquirizia. Nota di merito per il decotto di cipolle, una bevanda che non sarà molto gradevole, ma che aiuta tantissimo contro la sintomatologia della tosse secca notturna. Infine, occorre citare pure i suffumigi con acqua e bicarbonato e lo sciroppo alle carote.