Il vescovo Gallese positivo al covid|Quarantena a casa: “Che la Madonna della Salve ci protegga”

Aiuta il giornalismo indipendente

Supporta La Pulce nell'Orecchio in questo periodo difficile in cui l'informazione, anche quella scomoda, fa la differenza sulle fake news e la misinformazione.

Nei giorni scorsi il vescovo monsignor Guido Gallese ha effettuato il tampone per la ricerca del Covid-19 e questa mattina, sabato 24 ottobre, è risultato positivo. Le sue condizioni sono buone: si sta curando in casa, rimanendo in stretto isolamento. Sono stati avviati gli accertamenti previsti da parte degli organismi incaricati, che includono anche il tracciamento e le verifiche dei contatti a rischio. 

Tutti gli impegni, comprese le ordinazioni sacerdotali di don Santiago Ortiz e don Domenico Dell’Omo (previste per il 31 ottobre e il 7 novembre), sono rinviati a data da destinarsi. 

«La Madonna della Salve ci protegga e interceda per noi in questo momento così difficile, in cui siamo chiamati ad offrire amorevolmente le nostre fatiche e sofferenze, come ci insegna l’Apocalisse, alla luce della quale stiamo camminando come Chiesa alessandrina». Così il vescovo conclude il messaggio inviato in queste ore ai suoi confratelli sacerdoti, estendendo il suo pensiero anche a tutta la diocesi.



PER CONTINUARE A LEGGERE DEVI REGISTRARTI GRATUITAMENTE. POTRAI CONTINUARE A LEGGERE E RICEVERE I CONTENUTI EXTRA