Un fiore al cappezzale dello sport. Le società dilettantistiche protestano e lo dicono… con un fiore

Le associazioni sportive dilettantistiche protestano. Lo fanno sotto la Prefettura, il 31 ottobre. “Lo sport segue le regole e deve rimanere aperto” dice Enrico Uccello, presidente provinciale Acsi.

Atleti, operatori, dirigenti, nel rispetto delle regole, poseranno un crisantemo in segno di lutto per lo sport “morto” a seguito delle ultime disposizioni anti contagio.

“A difesa della pratica dilettantistica e contro la chiusura di palestre e piscine”.