Alessandria perde 5 milioni. Bocciato l’emendamento per la ricerca sul covid

“L’asse PD 5Stelle Italia Viva e Leu ha appena bocciato in Commissione Bilancio l’emendamento della Lega con cui chiedevamo 15 milioni di euro per la ricerca sulla relazione tra Covid e ambiente, di 5 milioni per l’Ospedale di Alessandria. Gli alessandrini sanno chi ringraziare”.

L’on. Riccardo Molinari, Presidente dei Deputati della Lega e primo firmatario dell’emendamento al Decreto Rilancio, e la deputata Rebecca Frassini, membro della Lega della Commissione Bilancio, ribadiscono: “Il viceministro Castelli, del Movimento 5 Stelle,  ha chiesto di bocciare  l’emendamento perché a suo dire il riferimento all’Ospedale Santi Antonio e Biagio sarebbe troppo localistico: forse non sa, o finge di non sapere, che è in corso ad Alessandria il percorso di riconoscimento del primo IRCCS pubblico piemontese proprio sulle patologie ambientali, e che la nostra provincia è stata tra le più colpite dall’emergenza Covid”.

La Lega è ora pronta a dare battaglia sugli altri emendamenti, dedicati al rilancio dell’economia e ai bilanci degli enti locali:  “Continueremo ad incalzare questo Governo incapace e chiuso ad ogni dialogo, che in tv chiede il sostegno delle opposizioni, e poi nei fatti nega ogni confronto in Parlamento, e boccia nelle Commissioni anche le proposte più sensate e costruttive”.