Arrobbio ‘grazia’ la casa di riposo indietro con le bollette

Amag concede una ulteriore proroga

Un incontro importante e proficuo quello svolto tra il Comune di Acqui Terme e Amag. Presenti il sindaco di Acqui Terme Lorenzo Lucchini, l’assessore al Bilancio Paolo Mighetti, il presidente di Amag Paolo Arrobbio e l’amministratore unico di Amag Reti Idriche Alfonso Conte.


Esprimo soddisfazione per gli esiti dell’incontro: sono stati vari i punti tecnici all’ordine del giorno, tra cui un aggiornamento importante sui lavori legati alla realizzazione di una pista ciclabile tra Acqui Terme e Alice Bel Colle. Il lavoro di Amag non si è mai fermato, anche in questi mesi di emergenza, tutti gli operatori hanno presidiato il territorio per garantire la continuità dei servizi. È doveroso da parte mia ringraziare pubblicamente tutti i dipendenti che si sono prodigati per la comunità. Voglio infine ringraziare il Presidente di Amag per aver accettato la richiesta dell’Ipab Ottolenghi di sospendere le rate per alcuni mesi, venendo incontro alla struttura che si è ritrovata ad affrontare un’emergenza sanitaria in cui ha sostenuto spese non previste per l’approvvigionamento di dispositivi di protezione individuale. Questo mostra quanto in un periodo di sostanziale difficoltà un’azienda del territorio possa avere un legame stretto e radicato nella comunità, comprendendone le esigenze e i bisogni” dichiara il sindaco di Acqui Terme, Lorenzo Lucchini.