Sindacati pensionati, le richieste per gli ospiti delle case di riposo

In questa gravissima situazione di emergenza, i Sindacati dei pensionati Spi Cgil, Fnp Cisl, Uilp Uil, fortemente preoccupati per le persone ricoverate nelle Rsa (residenza assistenziale sanitaria, ovvero casa di riposo), si sono attivati a livello nazionale e territoriale per la loro tutela.

I Segretari generali di Spi Cgil, Fnp Cisl, Uilp Uil, hanno quindi scritto al Ministro della Salute Speranza, al Presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome Bonaccini, al Presidente dell’Anci De Caro, chiedendo misure urgenti per tutelare le persone anziane e disabili ricoverate nelle Rsa e il personale che vi opera.
Le richieste:

  • istituzione di una task force utile a prevenire e arginare il contagio; coinvolgimento attivo dei Sindaci, Provincia, Regione, Asl, Prefetto e della Protezione civile;
  • distribuzione di adeguati Dpi nelle strutture;
  • realizzazione di tamponi a tutti gli utenti e gli operatori delle strutture;
  • sanificazione periodica delle strutture;
  • dotazione di tecnologie per la comunicazione a distanza tra persone ricoverate e loro familiari;
  • sostegno psicologico agli anziani, ai familiari e al personale sanitario;
  • continuità delle prestazioni di assistenza domiciliare integrata e sociale.