Anche a Novi si intensificano i controlli per chi esce di casa

un denunciato su quaranta controlli

Nonostante i necessari adempimenti di routine (ad esempio l’infortunistica stradale, il supporto alle altre forze di Polizia, vigili del fuoco, mezzi di soccorso, l’attività di centrale operativa per fornire risposte ai cittadini) si è intensificata anche a Novi Ligure l’azione di controllo per far rispettare i provvedimenti del Governo nazionale contro la diffusione del coronavirus.

In particolare, negli ultimi giorni sono state controllate 40 persone che hanno sottoscritto autocertificazione e una di queste è stata denunciata. Utilizzando al meglio il personale in servizio, attualmente si sta assicurando la presenza di due pattuglie in costante vigilanza nei due turni quotidiani più una pattuglia serale nel fine settimana.

«Compatibilmente con il personale a disposizione – dichiara il Sindaco, Gian Paolo Cabella – stiamo facendo ogni sforzo possibile per garantire la presenza della Polizia Municipale sul territorio. Bisogna considerare, però, che l’attuale organico ci consente di avere a disposizione al massimo una decina di vigili (tra servizi esterni e interni) per ciascun turno. Anche per questo motivo – conclude Cabella – rivolgo un accorato appello alla cittadinanza al rispetto assoluto delle regole e soprattutto di rimanere a casa e non uscire se non per i motivi tassativamente previsti dalla legge».