“Orario flessibile alle lavoratrici comunali che hanno figli”

Tinaba LIke

Dona 1 centesimo per l'informazione gratuita
Like me!

Dona o abbonati

Dona a La Pulce nell'Orecchio

whattsapp
La richiesta dell’assessore Lumiera per aiutare donne e famiglie

Con la chiusura delle scuole fino a metà marzo – per ora – visto il perdurare della situazione di emergenza, l’Assessore comunale alle Pari Opportunità, Cinzia Lumiera ha richiesto al Sindaco di Alessandria e all’Assessore comunale al Personale, l’adozione di atti amministrativi a favore delle lavoratrici dipendenti del Comune di Alessandria che hanno figli minori studenti.

Previo accordo con il proprio Responsabile, tali atti amministrativi sono finalizzati ad autorizzare modalità di orario di servizio flessibile fino al perdurare della chiusura delle scuole, al fine di coniugare al meglio possibile la propria vita lavorativa con quella privata, comunque nel rispetto delle prerogative contrattuali che prevedono lo svolgimento di 36 ore lavorative settimanali.

«Nella complessità della situazione di questi giorni – dichiara l’Assessore Cinzia Lumieraa fronte di un impegno di tutte le Istituzioni e dei singoli cittadini e lavoratori per fronteggiare con senso di responsabilità l’emergenza “Coronavirus”, come Assessore alle Pari Opportunità ho ritenuto doveroso sottolineare l’opportunità che il nostro Ente si attivi con tempestività per riconoscere il grande apporto delle nostre donne dipendenti che hanno l’esigenza di conciliare al meglio lavoro e cura dei figli minori studenti.

La chiusura fino al 15 marzo delle scuole non deve costituire un insormontabile aggravamento nella gestione della cura parentale e la richiesta di attivazione di modalità di orario di servizio flessibile, nel rispetto del contratto di lavoro e previo accordo con i Responsabili di lavoro, ritengo sia un gesto doveroso e un segnale che l’Assessorato alle Pari Opportunità ha convintamente a cuore il benessere delle donne e mamme alessandrine: di tutte, comprese quelle dipendenti del nostro Ente».

whattsapp


Be the first to comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.