“Tasse più basse ai minacciati dal rio Lovassino”

Deviare il rio Lovassino per evitare che ad ogni pioggia intensa esondi nella Fraschetta non sarà un lavoro veloce. Negli uffici di Palazzo Rosso si stanno predisponendo i progetti per un’opera fondamentale, ma nel frattempo – chiede il consigliere Maurizio Sciaudone – bisogna comunque far qualcosa per aiutare i cittadini minacciati dall’acqua.

Come per esempio pensare ad una sorta di sgravi e compensazioni economiche sui tributi di competenza comunale: imu, tasi e tari “a coloro che ciclicamente sono interessati dalle esondazioni del rio e che subiscono danni non più accettabili”, scrive Sciaudone nella sua mozione protocollata in Comune.