Un macello! Lavoratori in nero e extracomunitari senza permesso

Aiuta il giornalismo indipendente

Supporta La Pulce nell'Orecchio in questo periodo difficile in cui l'informazione, anche quella scomoda, fa la differenza sulle fake news e la misinformazione.

ispettorato lavoro

L’Ispettorato del Lavoro di Asti-Alessandria ha effettuato un controllo all’interno di un macello situato nel territorio alessandrino, presso il quale erano occupati quattro lavoratori in nero, di cui due extracomunitari privi del permesso di soggiorno per motivi di lavoro in relazione ai quali il titolare dell’azienda verrà denunciato. A carico dell’impresa verranno applicate violazioni amministrative (maxisanzione per lavoro sommerso) superiori a €. 15.000 oltre al recupero dei contributi e premi assicurativi omessi a favore dei lavoratori occupati senza regolare contratto di lavoro.



PER CONTINUARE A LEGGERE DEVI REGISTRARTI GRATUITAMENTE. POTRAI CONTINUARE A LEGGERE E RICEVERE I CONTENUTI EXTRA