Paline smart e biglietto elettronico sui bus alessandrini

whattsapp

Gli autobus di Alessandria si rinnovano, senza far spendere un soldo pubblico. Sono in arrivo tecnologie e migliorie per un servizio di trasporto pubblico sempre più efficiente, nonostante le linee siano rimaste sempre le stesse.

Paline elettroniche con gli orari in tempo reale e BIP, ovvero biglietto integrato Piemonte. AMAG Mobilità comunica l’avvio della fase di distribuzione delle tessere BIP che saranno a disposizione degli abbonati a partire da giovedì 1 agosto p.v. in vista dell’avvio del sistema che diventerà operativo su tutti i mezzi nel prossimo mese di settembre. La Direzione invita gli utenti a recarsi nelle prossime settimane, minimizzando così il
rischio di code alla ripresa dopo la pausa estiva. Restano esclusi i servizi di competenza comunale, quali i servizi scolastici ed i servizi disabili.

L’accesso in vettura dovrà necessariamente avvenire dalla porta anteriore del veicolo presso la quale è installato il sistema di attivazione della scheda che sostituisce le obliteratrici che in parte sono già state rimosse e che verranno progressivamente eliminate dai veicoli, in quanto non più
necessarie. Ogni passeggero avrà l’obbligo di validare il proprio supporto immediatamente all’atto dell’ingresso a bordo del veicolo per consentire al sistema di rilevarne la presenza a bordo nella posizione corretta.

Franco Repossi, Direttore Generale di AMAG Mobilità

“L’ingresso nel BIP è un passaggio che altre realtà piemontesi hanno effettuato da qualche tempo, ma che per Alessandria rappresenta l’ingresso nel futuro del trasporto. Il tradizionale biglietto cartaceo è sostituito da una carta “contactless”.

Basterà avvicinare la carta BIP al lettore installato su tutti i mezzi per la validazione del titolo di viaggio; contemporaneamente si avrà a sistema la georeferenziazione della salita dei passeggeri e la descrizione del viaggio che in forma anonima e aggregata consentirà l’analisi periodica della domanda soddisfatta per migliorare sempre di più l’aderenza della rete dei servizi offerti alle effettive necessità della domanda di mobilità. Il tutto, come sempre avviene negli ultimi anni, con il doveroso riguardo alle
disponibilità di bilancio.”

Filippo Agazzi, Amministratore Delegato di AMAG Mobilità e Direttore
Generale di Line SpA,parla dei conti: “Gli investimenti sono interamente senza l’intervento di risorse pubbliche”.

whattsapp

Be the first to comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.