La Festa del Primo Maggio si fa nella Novi ferita dalla Pernigotti

whattsapp

La Festa provinciale del Lavoro, del primo maggio si terrà a Novi Ligure . “Il Novese è un territorio che sta affrontando ed ha dovuto affrontare non poche criticità, una su tutte la crisi della storica azienda dolciaria Pernigotti. Come rimettere in moto lo sviluppo? Puntando sul lavoro di squadra che coinvolga tutti i soggetti, istituzioni, aziende, sindacati, associazioni, scuola ed università”, è stato evidenziato dai sindacalisti.
La manifestazione avrà inizio alle ore 10 con ritrovo davanti alla stazione ferroviaria di Novi (P.za Falcone e Borsellino), da cui partirà il corteo che si snoderà per le vie cittadine e raggiungerà il Monumento dei Caduti presso i giardini pubblici; la manifestazione si chiuderà con il comizio di Marco CIANI, Segretario generale Cisl Alessandria-Asti, a nome di Cgil-Cisl-Uil territoriali.Con la Festa del Primo Maggio 2019 le organizzazioni sindacali intendono puntare i riflettori sul tema del lavoro, che continua ad essere un’emergenza anche nella nostra provincia registrando un tasso di disoccupazione del 10%, tra i più alti di tutto il nord Italia, ma anche sull‘Europa, sui diritti e la difesa dello stato sociale, insieme alle rivendicazioni nei confronti del Governo, che sono state alla base della grande mobilitazione del 9 febbraio  “#FUTUROALLAVORO “.

Altro tema caldo quello legato alla salute  e sicurezza di lavoratrici e lavoratori: un dramma vergognoso e inaccettabile, basti pensare che da inizio 2019 ad oggi in Italia sono oltre 200 le vittime di incidenti mortali sul luogo di lavoro, tre i lavoratori che hanno perso la vita sul nostro territorio da inizio anno; ancora troppo alto il numero di infortuni (che coinvolgono molto spesso i più giovani!), senza  dimenticare il dramma legato all’uso di#amianto e le vittime di molte altre malattie professionali

whattsapp

Be the first to comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.