Corso Acqui e l’orgoglio dei commercianti. La festa che insegna come rimboccarsi le maniche

whattsapp

Tantissima gente (ma poteva essere una manifestazione da record di partecipazione solo se pioggia e freddo non avessero penalizzato gli organizzatori – alcuni eventi annullati sabato e domenica) a Corso Acqui alla Ribalta, l’evento promosso dall’Associazione Attività e Commercio di Corso Acqui con il patrocinio di Provincia,Città di Alessandria e Gruppo Amag.

Una manifestazione diversa da quelle precedenti, lunga 2 km da via Carlo Alberto su cui i commercianti hanno scommesso molto. Ha funzionato lo street food, così come le straordinarie fontane danzanti il sabato sera con i Mammut da Zelig e la spettacolare sfilata di Moda dei Commercianti di Corso Acqui. Il tutto è partito dal Centro Incontro Cristo sabato sera con la Banda Civica di Alessandria , le Majorettes di Villanova D’Asti e gli Sbandieratori dell’Aleramica, a seguire protagonista la società di danza con il Ballo dell’800 ed in serata sempre al Centro Incontro il Dj con la Danza del Ventre. In Corso Acqui i negozi aperti con centinaia di stand di ogni genere: agricoltori, i fioristi della Cia, gli hobbisti, stand istituzionali , tanti punti musicali e di animazione con palestre e associazioni sportive e non. Animali in prima linea oltre 40 cani hanno partecipato al concorso canino sabato nel tardo pomeriggio. In serata si sono esibiti presso la parrocchia San Giovanni Evangelista oltre 50 allievi del Conservatorio Vivaldi. Già dal pomeriggio ancora prima dell’inaugurazione molta gente si è riversata nel corso nonostante in serata la pioggia e il freddo hanno fatto sospendere alcuni eventi. Domenica a rafforzare gli stand già presenti, l’arrivo di oltre 80 stand del Mercato degli ambulanti di Forte dei Marmi che hanno esposto sino all’Unes. Apprezzati molto gli stand di Piacere di Vino”.

La pioggia purtroppo ha fatto saltare diversi momenti. I grandi protagonisti sono stati ancora una volta i commercianti con cinque nuove attività inaugurate sabato sera ed una massiccia partecipazione di negozi aperti.

Un Grazie di cuore a tutti – le prime parole di Roberto Mutti Presidente dell’Associazione Attività e Commercio Corso Acqui” – alle Istituzioni, agli sponsor , a tutti i partecipanti sia espositori sia visitatori. Un bel clima di festa e positività per il nostro Quartiere. Ci scusiamo per i disagi creati ad alcuni residenti speriamo di aver regalato un momento di incontro nel corso, il piano di sicurezza dopo Carnevale ha funzionato ancora una volta. Abbiamo avuto il supporto e la collaborazione di tutti Comune, Provincia, Associazione di Categoria, sponsor privati, mezzi d’informazione. Da oggi si riparte, a giorni ci rivedremo con i nostri iscritti per programmare altri momenti importanti per il Quartiere . L’idea è di coinvolgere anche le altre attività di tutto il Cristo. Un grazie infine a tutti i nostri commercianti”

Ecco il messaggio di Mutti rivolto ieri ai commercianti : “da oggi pensiamo a cosa fare per Corso Acqui. Dalle vetrina alle aiuole, dalla qualità delle merci al servizio al cliente. Abbiate il coraggio di investire nelle vostre aziende. La cura dei dettagli , la caparbietà alla fine pagano. Da oggi dimostriamo che siamo quello che il cliente desidera da noi. Guardiamo fuori dalle 4 mura del nostro negozio. Uniti si vince, ognuno per quello che può permettersi. Siate orgogliosi della nostra splendida comunità,. Formata da persone, negozi, famiglie, attività, associazioni di volontariato, parrocchie…..”

whattsapp

Be the first to comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.