Vallanzaska e non solo al festival indie

whattsapp

Venerdì 24 e Sabato 25 agosto , presso il Piazzale “La Ciocca” di Cassine, Alessandria, nella magnifica cornice del centro storico del paese, si svolgerà la quarta edizione organizzata dall’associazione “IndiePendenza”. 

Questa edizione sarà di due giornate dedicate: alla musica (valorizzando anche quella del territorio), all’arte, alla cultura e all’enogastronomia. Si passerà dai ravioli al sugo di arrosto ai panini realizzati con prodotti di primissima scelta, piatti vegani, birra artigianale e vino del territorio.

Venerdì 24 agosto, sul main stage, si inizierà con due band della provincia; qualche divagazione psych-pop e punk/funk per muoversi negli anni zero più recenti con gli acquesi Thomas (ultima esibizione con queste formazione e con questo nome) e THEMORBELLI reduce dal nuovo sigolo “Bananalità”. Da Milano ci sarà Giorgieness, con il suo “Siamo tutti stanchi” Tour. A chiusura del live arriviano i The Sweet Life Society, torinesi, reinventori della moda swing.

Dopo i live, sul second stage, partirà l’after party con TechZone.

Sabato 25 Agosto i primi a scaldare gli animi saranno i Delysid, allucinazioni e dipendenza: questi sono gli effetti collaterali dei cinque alessandrini che solcano mari e distese ipnotiche. Vivono nella psichedelia più acida e destrutturata valicando catene montuose cosmiche e attraversando incantevoli paesaggi lunari. Per la prima volta a Indiependenza Festival arriva una band straniera. Gli Arrows Of Time (UK) arrivano direttamente da Londra per far ballare a suon di stoner, blues e desert rock.

Si faranno notare Le Capre a Sonagli con blues sporco, psichedelico, che arriva d’impatto come un mantra. Dopo di loro, l’alternative/indie rock dei Voina. A chiusura dei live ci sarà una band storica per lo ska italiano: i Vallanzaska.

A chiudere l’evento, l’after party con Natty Roots, sound reggae/dancehall di Alessandria ideato da Killa P (ex Dynamite Sound-ex Family Affair) e The Fire Man (ex Family Affair) nel novembre del 2013 e nato ufficialmente a gennaio del 2014. Nello stesso anno sono entrati a far parte di Natty Roots: Nyko Ascia a settembre e ad ottobre Karim Junior. Nel 2017 è entrato nel sound anche Philip Morris.

All’interno dell’area Festival ci saranno varie attività: workshop, presentazioni di libri, degustazioni pomeridiane, una area relax, una area bimbi ed un area espositiva. Infine ci sarà un’area mercato con stand di artigianato e vintage per tutte e due le serate. Per chi si volesse fermare, previa prenotazione, vi sarà a disposizione un’area attrezzata a camping, compresa nel prezzo del biglietto.

whattsapp

Be the first to comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.