La Borsalino va agli Svizzeri di Camperio & C.

whattsapp

L’unica busta per acquistare la Borsalino era quella della Haeres Equita di Phliippe Camperio, l’imprenditore svizzero già detentore del marchio del cappellificio più famoso al mondo, dichiarato fallito e messo al migliore offerente. Oggi si vendeva al miglior rialzo lo stabilimento, il know-how, i macchinari e la forza lavoro. Camperio partiva in vantaggio con in tasca già il brand. Nonostante una gara internazionale, nessun grande marchio della moda – per ora – ha deciso di investire sulla Borsalino ma soprattutto su Alessandria. Nelle intenzioni la produzione resterà a Spinetta, poi chissà.

Indiscrezioni danno l’assegnazione – c’è ancora tempo dieci giorni per eventuali altri interessati, ma appare chiaro come andrà a finire – assestata sulla decina di milioni di euro, dalla base d’asta di 7,8 mln.

Il nuovo proprietario si è detto felice di aver acquistato questa iconica maison e pronto a rilanciarlo sul mercato della moda e del lusso.

whattsapp

Be the first to comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.