Pochi pompieri, è emergenza nelle emergenze

whattsapp
Sindacato USB lancia l'ennesimo allarme

Circa due mesi fa USB VVF e lavoratori avevano portato alla ribalta, per l’ennesima volta, con uno sciopero e manifestazione fronte prefettura, le condizioni in cui versa il corpo nazionale dei vigili del fuoco nella provincia di Alessandria.

In primis la carenza di organico, a fronte di 425000 cittadini circa ci sono 36 vvf ogni giorno in servizio h 24, festivi compresi, ovvero 1 vvf ogni 11800 cittadini (media europea: 1 vvf ogni 1000 abitanti).

Il nubifragio dell’altra notte ha messo a dura prova sul campo i lavoratori e i cittadini che non hanno potuto avere un’assistenza immediata (oltre 40 richieste in attesa).

“Probabilmente anche se fossimo stati a pieno regime di organico, avremmo avuto difficoltà a soddisfare tutte le richieste anche perché abbiamo carenze di attrezzature”, puntualizza Giovanni Maccarino, pompiere e sindacalista USB.

Non solo assunzioni e attrezzature: “L’altra notte è mancato l’apporto della protezione civile, nonostante fosse stato richiesto alla locale prefettura l’attivazione di risorse umane e attrezzature”, lamenta Maccarino, “Sono sempre pronte ad essere esposte nelle piazze solo per un ritorno d’immagine elettorale ma quando servono veramente…”

 

whattsapp

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.