La Juventus rialza la testa in Champions e in campionato

pulce"
Osteria Franco e Ciccio
whattsapp

Novembre è l’arrivo dell’inverno, l’inizio di giornate meno soleggiate e anche un mese spartiacque negli equilibri del campionato. La Juventus, che a ottobre ha sofferto una sconfitta in casa contro la Lazio, lasciando che il Napoli iniziasse a pensare a una mini fuga, si è invece rinsavita all’inizio di questo mese ed ha dimostrato di essere più che viva sia in Champions sia in campionato, dove insegue il sogno del settimo scudetto consecutivo. La squadra allenata da Massimiliano Allegri ha ottenuto un importante pareggio nello scontro di Lisbona contro lo Sporting, rimontando l’1-0 iniziale e portando non soltanto a casa un punto fondamentale ma anche piazzandosi in vantaggio negli scontri diretti con i portoghesi. A quota 7, con 3 punti in meno del Barcellona capolista e 3 punti in più dello Sporting, la Juventus ha messo delle solide basi per passare il turno, anche se sarà importante fare risultato contro il Barcellona nella prossima giornata per poi dipendere da sé stessa all’ultima.

In campionato invece, come previsto dagli esperti in scommesse, si è ripresa almeno dal punto di vista dei risultati e dopo la vittoria del Benevento, che ha coinciso col pareggio dell’Inter contro il Torino e il pareggio del Napoli contro il Chievo, si è riportata in avanti in classifica, dove adesso è seconda a 1 solo punto dai partenopei. In questo momento, quindi, la Juventus sembra aver recuperato almeno la fiducia nei suoi mezzi e nella situazione generale delle competizioni che sta disputando al momento. In questo frangente è stato importante l’apporto di Gonzalo Higuain, autore di una doppietta a San Siro contro il Milan, del gol del pareggio a Lisbona e del gol del momentaneo 1 a 1 in casa contro il Benevento, quando i bianconeri erano finiti sotto contro la Cenerentola del campionato, incapace di fare neanche un punto fino a quel momento.

La partita contro la squadra campana, arrivata prima della sosta, ha messo sì in luce alcuni dubbi sulla tenuta fisica e psicologica dei bianconeri, che hanno giocato comunque senza Buffon tra i pali, ma è servita per superare l’Inter in classifica. Così, mentre alcuni calciatori prenderanno parte agli impegni internazionale, tra i quali spiccano Buffon, Bonucci e Chiellini, lo zoccolo duro della difesa della nazionale italiana impegnata nello spareggio contro la Svezia, Allegri dovrà lavorare a Vinovo con coloro che non sono stati convocati.

Tra di essi vi è lo stesso Higuain, che il tecnico argentino Jorge Sampaoli non ha selezionato per le amichevoli della Selección in programma a novembre. Una buona notizia per Allegri che potrà contare sul suo centravanti titolare e preparare così lo scontro di domenica 19 novembre. Stiamo parlando, infatti, di una gara delicata, visto l’ottimo inizio di campionato dei blucerchiati che li ha proiettati al sesto posto. Dall’incontro di Marassi uscirà fuori una valutazione più chiara di una Juve che punta al suo settimo Scudetto consecutivo. Prima del match di Champions contro il Barcellona.

whattsapp
Pulce Live

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*