Quarto Polo: il ‘parto’ del candidato tra pochi giorni. E la Rossa s’incazza

Pizzeria
target="

“Meglio un bel trauma che morire dissanguati: Alessandria perde una goccia di sangue ogni giorno”. La metafora medica sulla situazione comunale di Felice ‘Barbarossa’ Borgoglio – eminenza grigia del cosiddetto Quarto Polo per le amministrative di primavera – potrebbe far pensare ad un candidato di quel settore, come da indiscrezione ‘spifferata’.

“Il nome di Oria Trifoglio (primario di ostetricia dell’ospedale cittadino) l’ho appreso anche io dai giornali, sarà un’autocandidatura. Non entro la fine della prossima settimana avremo il nostro candidato proveniente dalla società civile, che però non sia digiuno di politica”.

Trifoglio – con buona pace delle smentite di Borgoglio – pare comunque dai beninformati la papabile per questa formazione eterogenea chiamata Quarto Polo, che riunisce varie anime del centrosinistra, moderati, centrodestra e ‘civici’.

“E’ l’unico modo per superare il dualismo destra-sinistra, “il cui risultato è ricadere nei grillini”.

Paolo Filippi commenta così su Facebook:

Borgoglio, Balduzzi, Locci e l’Anpi della Nespolo. Buona fortuna Trifoglio…”

Il fatto che il nome dell’ex assessore della Giunta sia data per antagonista proprio al Sindaco uscente non è stato preso bene da Rita Rossa, non per altro per l’immagine che dà: schierarsi contro dopo aver lavorato insieme sa di fallimento amministrativo…

 

Pizzeria

Rispondi