Evade e non contento guida ubriaco: finisce male

Pizzeria
target="
Osteria Franco e Ciccio

Domenica scorsa, nel corso dei consueti controlli operati dalla Polstrada di Alessandrina presso i caselli autostradali adducenti a questo capoluogo, gli Agenti della Sottosezione di Alessandria ovest si sono insospettiti quando una Chrysler Stratus, in ingresso sull’A21, si era improvvisamente fermata.

Il conducente, percependo di essere sotto controllo, ha invertito la marcia e a tutto gas si è diretto verso Borgo Cittadella, mentre due pattuglie della Stradale sono partite all’inseguimento.

Giunto alla rotonda del “Self”, il fuggitivo ha perso il controllo della potente fuoriserie e poi ha tentato la fuga a piedi ma è stato braccato dai poliziotti che lo hanno raggiunto ed hanno faticato non poco per limitare l’ulteriore reazione violenta del soggetto.

Da subito, appariva chiaro che l’automobilista era in grave stato d’ebbrezza, come poi confermato dall’etilometro con valori di oltre 3 volte il limite di legge.

Al termine dei controlli è emerso che le generalità inizialmente fornite erano del tutto false e lo scopo era di non far emergere che in realtà avrebbe dovuto trovarsi in stato di arresto presso il domicilio di Altavilla Monferrato in quanto condannato dal Tribunale di Vercelli per furto.

D.V. di 32 anni è stato quindi arrestato per evasione, resistenza a pubblico ufficiale e false generalità, oltre che perseguito per guida in stato d’ebbrezza alcolica.

Osteria Franco e Ciccio

Rispondi