Vent’anni di sport e pace ad Alessandria

target="
Osteria Franco e Ciccio
Pizzeria

Sabato 19 novembre Alessandria ospiterà una importante manifestazione internazionale nella quale si sfideranno quattro squadre di altrettanti nazioni europee e mediorientali.
L’evento sportivo è il XX Torneo della Pace / IV Trofeo Universitario Internazionale, organizzato dal CUSPO e dal Centro Taekwondo Alessandria ASD che vent’anni fa, su idea del maestro Antonio Paoletti, pensò ad un evento che andasse al di là dello sport, che fosse simbolo di fratellanza tra i popoli e tra le culture.
Proprio per la sua valenza sociale e agonistica, il Trofeo della Pace ha infatti ricevuto negli anni il Patrocinio del Parlamento Europeo e l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica.
La gara sportiva vedrà gli incontri di rappresentative miste (maschili e femminili) provenienti da Karlovac (Croazia), città gemellata con il Comune di Alessandria, e di altri team di Sarajevo (Bosnia Erzegovina) e Gerusalemme (Israele), oltre alla squadra italiana composta anche da universitari.
I quattro team idealmente si fanno anche ambasciatori di pace e solidarietà, rappresentando le tre principali religioni monoteiste (cristiana, islamica ed ebraica). Le squadre arriveranno ad Alessandria già venerdì 18, vivendo tutti insieme questo grande momento di incontro culturale, sia al Palazzetto, sia nei momenti ricreativi.
All’inaugurazione del ventennale saranno presenti i rappresentanti religiosi locali delle tre confessioni monoteiste che durante il saluto iniziale (inizio cerimonia alle 14.00, ingresso libero al PalaCima di Alessandria) si esprimeranno sui grandi temi della fratellanza tra i popoli, invitando a riflessioni sociali ed internazionali anche alla luce delle problematiche attuali.
Ha confermato la propria presenza anche il Console Generale della Croazia a Milano.
«Mai come oggi siamo orgogliosi di organizzare questa manifestazione — commentano la Presidente del CUSPO, Alice Cometti, e il Direttore Tecnico del Torneo (Centro Taekwondo Alessandria), Antonio Paoletti — non solo siamo riusciti portare ancora una volta ad Alessandria un evento internazionale di questa portata, ma abbiamo anche l’onore di veicolare nello stesso momento i messaggi di pace, solidarietà e buone pratiche sportive».
«Il ventesimo appuntamento del Torneo della Pace — dichiara Francesco Di Salvo, Consigliere Comunale di Alessandria e Coordinatore ANCI Giovani Piemonte — è un momento emozionante, di respiro internazionale: vedere tanti ragazzi e tante ragazze che amano lo sport e che vogliono condividere le loro esperienze è una grandissima occasione per la nostra città. Il principale insegnamento che restituisce la pratica delle arti marziali comincia dal rispetto di se stessi e degli altri: questo credo sia il valore aggiunto dell’iniziativa».

Bar
MOsaico"
D.Auto
Ina
Mutuo Imprese
LAlfiere Bistrot
Vinny

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*