Zerbino e Piccadilly, verso l’abbattimento degli ex bar

Aiuta il giornalismo indipendente

Supporta La Pulce nell'Orecchio in questo periodo difficile in cui l'informazione, anche quella scomoda, fa la differenza sulle fake news e la misinformazione.

Come era prevedibile, l’asta per acquisire l’ex Piccadilly e l’ex Zerbino di fronte alla stazione ferroviaria è andata deserta: nessuno vuole quei fabbricati, tanto più che cadono a pezzi. Così la Giunta, preso atto dalla mancanza di proposte d’uso compatibili e tenuto conto della grave condizione di degrado dell’area, ha deciso di proporre al Consiglio Comunale l’abbattimento dei fabbricati ex Zerbino ed ex Piccadilly ed il mantenimento dell’ex Cangiassi, che probabilmente può avere un “mercato”.

 



PER CONTINUARE A LEGGERE DEVI REGISTRARTI GRATUITAMENTE. POTRAI CONTINUARE A LEGGERE E RICEVERE I CONTENUTI EXTRA